le stelle cadenti sono stelle ubriache

parole, poesie, cose a caso

RIAFFIORA

with 4 comments

la prima sera
mi hai regalato un libro
e mi hai baciato
e gocciola l’asfalto senza fretta senza nome
gocciola l’asfalto nella gola

cadono negli occhi
impalcature deludenti
senzienti i desideri
ci parlano dai sogni
abbiamo troppi nomi – abbiamo troppi segni
le cicatrici sono affreschi disturbanti
le cicatrici sono affreschi nei silenzi

vestita a festa
si muove la città
la miseria ripiegata nelle tasche
vestita a festa
si consuma la città
protetta da
confini inconsistenti

nell’era digitale
realtà post-nucleare
ma pesa la distanza
come ieri

sei un rumore bianco tra accordi dissonanti
il silenzio perfetto della sera
e tutto tende a te
tutto tende a te
riaffiora

vestita a festa
soccombe la città
trafitta da pensieri deprimenti
vestita a festa
si allarga la città
un’ombra antracite
a maledire

la prima sera
mi hai regalato un libro
e mi hai baciato
e tutto tende a te
tutto tende a te

e riaffiora

20140421-143654.jpg

Written by kaya77

21 aprile 2014 a 12:38

Pubblicato su poesia, scrivendo

Tagged with ,

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Felice di essere qui…

    allorizzonte

    23 aprile 2014 at 14:55

  2. “Sedeva spesso a gambe incrociate e di colpo sgusciava via…”

    allorizzonte

    1 maggio 2014 at 17:10


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: